La riabilitazione respiratoria

La Riabilitazione Respiratoria in Ambiente Termale è finalizzata a consolidare e completare  i risultati ottenuti attraverso le terapie con acqua termale.


Questo ciclo di cura punta  a riparare lo squilibrio organico funzionale e a prevenire la progressione delle alterazioni.

Il programma di trattamento, studiato appositamente per la BPCO, prevede un protocollo di applicazione da eseguire in 12 giorni e comprende:

  • Visita di inizio e fine cura con lo pneumologo;
  • Spirometria;
  • Elettrocardiogramma;
  • 12 ventilazioni polmonari;
  • 12 inalazioni;
  • 12 aerosol;
  • 12 sedute di ginnastica respiratoria con fisioterapista e relativi test di valutazione della dispnea.

Dopo la visita medica preliminare di accettazione ha inizio la cura vera e propria.


Per effettuare le cure inalatorie è bene seguire alcune semplici indicazioni:
  • la ventilazione polmonare viene sempre proposta come prima cura, perché ha la funzione di amplificare l’efficacia delle cure inalatorie;
  • le cure inalatorie devono essere effettuate sempre dalla più umida alla più secca;
  • fra una cura e l’altra è necessaria una pausa di 15 – 20 minuti;
  • durante le cure inalatorie è richiesto di respirare normalmente e, quando possibile, con la bocca chiusa.

La ginnastica respiratoria viene effettuata indipendentemente dalle cure inalatorie all’orario stabilito con il fisioterapista.

La riabilitazione respiratoria è utile per la cura e la prevenzione delle seguenti patologie:
  • Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO);
  • Bronco Pneumopatia Cronica (BCO).

 

Una vacanza in un giorno

Scappa dalla routine

Trattamenti di coppia

Un giorno dedicato al benessere

Le terme in un giorno

Romantic day